Le ricette della La Maggiorana sulle confezioni dell'Orzo della Pedon

Andate a scoprire le nostre ricette estive sulle confezioni di orzo della linea C'è di Buono della Pedon. Continua la collaborazione con Arclinea per il circuito delle scuole di cucina della Arclinea Design Cooking School, di cui La Maggiorana fa parte dal 2011. Prossimamente in autunno le nuove ricette invernali, sempre firmate La Maggiorana.

Vi omaggiamo, sperando di farvi cosa gradita, la nostra ricetta della cupola d'orzo con crema di pomodoro e gamberi, che è stata scelta come immagine di copertina della linea Pedon...

CUPOLA D’ORZO CON CREMA DI POMODORO E GAMBERI
(per 4 persone)
 

Ingredienti:

  • 200gr d’orzo
  • 500gr pomodori a grappolo Picadilly
  • 10 code di gamberi
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale e pepe
  • Foglie di aneto per la decorazione

 
PREPARAZIONE
Mettere a bollire l’orzo in acqua salata per circa 12 minuti. Scolarlo e raffreddarlo in acqua fredda, tenerlo da parte con un filo d’olio. Lavare i pomodori e sbollentarli in abbondante acqua calda, farli raffreddare in acqua fredda e privarli di semi e della pelle. Passare i pomodori in padella con un po’ d’olio e uno spicchio d’aglio e cuocere velocemente a fuoco alto. Togliere l’aglio a fine cottura e frullare i pomodori fino ad ottenere una crema. Aggiustare di sale ed unire una punta di zucchero e una goccia di olio crudo. Incorporare la crema di pomodoro all’orzo, tenendone da parte qualche cucchiaio per la decorazione. Sgusciare i gamberi dal carapace, pulirli e cuocerli velocemente in padella con un filo d’olio. Tagliarli a dadini, tenerne metà da parte per la decorazione e la restante parte unirla all’orzo. Prendere uno stampo a cupola, ungerlo di olio, versare a cucchiaiate l’orzo, compattare bene e lasciar riposare 2 minuti. Sul piatto di portata formare delle linee con il pomodoro stendendole con un cucchiaino, sformare la cupola d’orzo aiutandosi con il palmo della mano facendo una leggera pressione su un lato, adagiarla al centro del piatto. Decorare con la dadolata di gamberi intorno alla cupola e ultimare la decorazione con foglie di aneto, pelli di pomodoro essicate e volendo, julienne di melanzana cotta in olio.